Dal cap. 1

“[…] com’è possibile la vita cristiana se non si prega? Il cristiano non può stare in piedi senza preghiera, l’esperienza quotidiana lo conferma per tutti.
La carità, come la comanda Cristo, non è possibile senza la forza della preghiera:
«Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io vi ho amato» (Gv 15,12).
Nessuno è in grado di osservare questo comando di Cristo con le sue forze. E qui si vede il cristiano.
Il comando della carità ci supera, coinvolge tutta la nostra esistenza, dai pensieri alle parole agli atti, abbraccia la vita intera, è superiore alle forze dell’uomo. Nemmeno l’eroe è capace di portare avanti questo comando di Cristo con costanza e fino in fondo come vuole lui. L’uomo che prega sì. I santi ne sono la prova, perché l’uomo che prega è colui che ha imparato a utilizzare nella sua vita la forza di Dio.”