fonte dei testi originali: 
http://estigmasdecristo.zip.net/arch2007-08-12_2007-08-18.html
http://estigmasdecristo.zip.net/arch2007-08-19_2007-08-25.html



06.01.2004 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria 
Cari figli, oggi ancora una volta vi invito all’amore sincero. Pregate per comprendere i disegni di Dio nelle vostre vite. Perché tante domande, se avete già le risposte?
Potete pregare di più... digiunate, figli miei!
Confidate nel Signore e aprite i vostri cuori a Dio. Tutte le difficoltà devono essere messe nelle mani di Dio. Voi pregate solo con le labbra e dimenticate di pregare con il cuore. Se pregherete con il cuore, comprenderete la volontà di Dio nelle vostre vite. Ricordate che tutto concorre al bene per coloro che amano Dio!
Figli miei, desidero che il vostro cuore sia nelle mie mani perché io possa darlo a Gesù.
Felici quelli che si aprono alla volontà di Dio.
Cari figli di Cambé, il mio Cuore Immacolato è circondato di spine per i figli ingrati verso il mio Amore. Desideravo fare di questa città un ponte verso il cielo, ma molti hanno disprezzato il mio invito materno. Pregate, pregate, pregate!
Cari figli, lasciatevi guidare da me, che sono Madre e Regina della Pace, la Signora della Rosa Mistica.
Cercate, figli miei, di avvicinarvi sempre più a Dio per mezzo delle mie mani. Molti non vogliono accettare i miei messaggi e nemmeno la volontà di Dio nelle loro vite.
Continuate a pregare il rosario tutti i giorni per trovare la pace tanto desiderata e chiesta da vostra Madre. Il rosario è la preghiera che io stessa sono venuta a insegnare dal cielo.
Desidero che ripariate tutto il disprezzo verso la mia presenza in questa città alcuni anni fa.
Il luogo dove mi sono manifestata è stato oltraggiato e disprezzato da molti, anche da quello che ha ceduto. La mia azione tornerà solo se riparerete tutte le offese commesse contro il mio Cuore Immacolato!
Figli, rinunciate allo spirito di vendetta, perché Dio vuole abitare in mezzo a voi.
Questa mia immagine dev’essere accessibile ai miei figli. Dev’essere collocata in un luogo di libero accesso, dove tutti devono recarsi con cuore contrito. Essa non ha ancora avuto la mia benedizione, perché è necessario che la riparazione venga fatta con amore.
Ogni dubbio verso la mia presenza a São José dos Pinhais dev’essere riparato! Attraverso la città di São José dos Pinhais, il cielo fa il suo ultimo invito. Venite in questa città per ricolmarvi della grazia di Dio!
Divulgate con urgenza i miei appelli fatti a São José dos Pinhais. Donate tutto il vostro tempo a questa Madre. Ho bisogno di mani che lavorino alla mia opera.
Fin d’ora vi invito a pregare davanti a questa mia immagine il rosario delle lacrime di sangue.
Con tutto il mio amore vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

25.02.2004 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria 
Cari figli!
In questo giorno vi invito ad abbandonarvi totalmente a Dio. Convertitevi e tornate al Signore.
Oggi inizia la Quaresima, un periodo in cui la Chiesa sollecita tutti alla realizzazione di opere di carità e di penitenza.
Io, vostra Madre, vi invito a vivere insieme a me quest’anno, consacrato a me.
Accogliete la mia voce che grida nel deserto.
Tutti quelli che hanno partecipato a spettacoli profani in questo carnevale, ne dovranno rispondere al Signore. Pentitevi dei vostri peccati e non fateli più. Siate autentici con Dio. Toglietevi tutte le maschere. Soprattutto la maschera della falsità!
Se farete quanto vi chiedo oggi, starete depositando tra le mie mani una potente forza di intercessione e riparazione.
Riparate le offese commesse contro il Signore in questo carnevale.
Mi rattrista molto vedervi lontani dal mio Cuore e dallo sguardo del Signore, perché camminate su strade larghe. Non voglio che più tardi veniate a piangere sui vostri figli, come conseguenza dei vostri peccati. Pentitevi e tornate al Signore. Voglio il vostro bene, figlioli!
Venite e rimboccatevi le maniche, per lavorare alla messe del Signore. Ho bisogno di operai per quest’opera. Mi rattrista molto vedere lo stato di questo mio santuario. Quante grazie vi ho dato.
Cosa ricevo in cambio?
Meditate su quello che vi dico!
Pregate, pregate. Quando vi dico: “pregate, pregate”, non pensate che sia soltanto qualche preghiera o semplicemente una corona del rosario. Intendo il rosario intero e preghiere di riparazione.
Restate tutti nella pace.

24.04.2004 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di S. Raffaele
Eduardo, vengo dal cielo per comunicarti il seguente messaggio:
È tempo di prepararvi per i giorni difficili che si avvicinano per tutta l’umanità, in modo speciale per il Brasile [in questo momento rivela un segreto].
La Madre Santissima mi manda a dirvi che dovete fare penitenza per il Brasile. Questo paese continua a offendere il Signore con mode e programmi indecenti. Tutto può essere cambiato con la forza della preghiera del rosario.
La Santissima Vergine ha convocato i suoi figli di tutto il mondo per combattere insieme l’ultima battaglia… dovete ascoltare la voce della vostra Madre Celeste. In questo luogo, Maria Santissima ha stabilito la sua dimora, con segni della sua presenza. San Michele sta davanti a questo santuario, per lottare contro tutto il male che può arrivare qui. San Gabriele vi darà forza e autorità nella parola. Io, Raffaele, vi coprirò con il manto della guarigione. Molte ferite saranno guarite dal mio balsamo.
Questo santuario è un rifugio che Maria Santissima ha scelto per proteggere i suoi figli durante [segreto].
Mettete in pratica i messaggi della Celeste Comandante.

Eduardo, chiedi a G. che venga a partecipare alle preghiere del prossimo 13 luglio qui in questo luogo santo (santuario). Avvisalo che il 13 luglio è il giorno della Vergine Maria con il titolo “Rosa Mistica”. Il cielo desidera tracciare su di voi la sua alleanza. Aiutalo per quanto è possibile e vedrai la gloria del Signore.
Dio vi benedica.
San Raffaele Arcangelo.

27.06.2004 - Santa Branca/SP
Messaggio di Maria
Figlio mio, ti invito a pregare per questi figli che sono qui, affinché trovino il cammino della pace e della verità. Pregate, pregate, pregate.
Figli miei, vi prometto di accompagnarvi in ogni momento.
Figlio mio, col tempo la verità si mostrerà con chiarezza in tutto.
Figli miei, l’arma efficace contro le insidie del maligno è il rosario.
In questo luogo non appaio come si dice, ma è vero che Dio dà dei segni ai suoi figli che lo cercano con rispetto e amore.
Chiedete sempre la luce dello Spirito Santo.
Convertitevi, figli miei.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

28.06.2004 - Guarulhos/SP
Messaggio di S. Michele
Carissimi! Io, Michele, su comando della Santissima Vergine, vengo ad avvisarvi che si avvicinano giorni difficili. Pregate, pregate. Camminate con sicurezza in mia compagnia e alla presenza della Vergine Madre. Vivrete momenti di tribolazione e anche di martirio… ma non sentitevi soli. Io sarò vicino a voi. In questo momento porto il Corpo di Cristo…
Andate nella pace di Gesù e nell’Amore di Maria Santissima.

Nota: San Michele ha portato l’Eucarestia, da dividere con altre tre persone presenti

08.07.2004 - Santuario “N.Sra das Montanhas” a Pesqueira/PE
Messaggio di S. Michele
Carissimi, in questo giorno vi porto un messaggio della Santissima Vergine.
La Celeste Comandante desidera che ciascuno di voi resti saldo nella fede.
Che preghiate senza sosta davanti a tutte le difficoltà del quotidiano. La Madre Santissima si rallegra per la presenza di ciascuno di voi in questo suo Santuario. Ecco il Corpo di Cristo…

Nota: subito dopo il messaggio San Michele ha portato l’Eucarestia

10.07.2004 - Maceió/AL
Messaggio di Maria
Figli miei, oggi vi invito a pregare per la pace in questa nazione. Si avvicinano giorni difficili per questa nazione. Pregate per il Papa. Pregate per le famiglie. Pregate per i giovani che, in questi ultimi giorni, sono diventati prede di satana.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Nota: subito dopo il messaggio, San Michele ha deposto tra le mani di Eduardo l’Eucarestia, da dividere tra quattro persone presenti

12.10.2004 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria, di Gesù e di S. Giuseppe
Nota: in questo giorno la Madonna ha rivelato un segreto che era custodito dal 1989

Eduardo: oggi la Madonna rivelerà a tutti i presenti la nuova mappa del Brasile. Questa mappa me l’aveva già rivelata negli anni 1989 e 1990, nello stato di Santa Catarina. In base a quanto dice, disegno di volta in volta sulla mappa i luoghi che scompariranno…
La Madonna dice che, quando si tratta di segreti, questi non verranno messi sulla carta ma resteranno nelle nostre menti.

parla la Madonna:
Cari figli, è con grande gioia che mi rendo presente in mezzo a voi.
Figli miei, vengo a stare in mezzo a voi per dirvi che il tempo è adesso. Avanti con coraggio, senza paura.
Amati, sì, tutti siete amati da me.
Figli miei, vivete i messaggi che ho già lasciato qui con tanto affetto.
… come la Vergine Nera, l’Immacolata Concezione. Perché?
Perché così era già scritto. Vedo che il Brasile, a me consacrato, vive ancora nella schiavitù.
Molti di voi sono ancora schiavi. Schiavi della materia e del piacere.

parla Gesù:
Oh anime! Figli miei, mie pecorelle.
Continuo a inviare la mia Santa Madre ai quattro angoli della terra. Ho chiesto a questa Madre di portare i miei messaggi ai quattro angoli della terra. Ho chiesto a questa Madre di proclamare il mio regno di pace.
Ripeto, ho inviato la mia Santa Madre a Beauraing, in Belgio. A Beauraing ella ha mostrato il suo Cuore Immacolato d’oro. A Beauraing ha steso le sue braccia…
A Beauraing la mia dolce Madre ha profetizzato il suo trionfo su tutta l’umanità. Molti dei miei figli, perfino i miei seguaci, non hanno accolto il messaggio della mia Santa Madre. Ho inviato la mia Santa Madre a  Ghiaie, in Italia, come Regina delle Famiglie… a Ghiaie la mia Santa Madre, con un gesto di affetto ha invitato, supplicato e pianto, chiedendo la consacrazione delle famiglie.
A Ghiaie mia Madre è stata rifiutata. Pochi hanno accolto i suoi messaggi… la mia Santa Madre ha ascoltato il mio appello e ha visitato Montichiari, in Italia, presentandosi come Maria Rosa Mistica. Con un gesto di affetto, ha cercato di mettere in guardia la mia Chiesa. Ma non è stata ascoltata.
La mia Santa Madre ha pianto e non è stata creduta…
A Garabandal, in Spagna, con un gesto di amore ho inviato S. Michele. In seguito ho inviato anche la mia Santa Madre, la Vergine dello Scapolare marrone. In questo luogo è apparsa oltre 2000 volte. La mia Santa Madre ha camminato su questa terra e ha scherzato con le ragazze da lei scelte. Ma non è stata creduta…
Molte volte mi sono reso presente sulla bocca delle mie piccole messaggere (spesso S. Michele ha portato l’Eucarestia alle veggenti). Nonostante i segni lasciati lì dal Cielo, mia Madre non è stata creduta.
Oggi la mia Chiesa condanna questa manifestazione (Garabandal).
La mia Santa Madre ha continuato a peregrinare sulla terra. Ha visitato Akita, in Giappone.
Anche lì non è stata accolta… in questo luogo ha traspirato e anche pianto lacrime di sangue nella sua immagine…
Voglio mostrarvi quanto è grande l’amore di questa Madre per voi. Questa Madre che non si stanca di venire a voi per invitarvi a tornare tra le mie braccia.
Ho inviato la mia Santa Madre sulla collina più alta di Medjugorje (Bosnia Erzegovina). Lì si è mostrata con il suo ultimo titolo: Regina della Pace.
Pregate, amatevi e perdonatevi.
La mia Santa Madre ha continuato il suo pellegrinaggio recandosi a Kibeho, in Ruanda. In questo semplice e umile luogo, si è presentata come Vergine del Verbo. È apparsa con la pelle nera, così come in Brasile.
In questo luogo (Kibeho), la mia Santa Madre aveva profetizzato che presto un grande mare di sangue sarebbe stato sparso in questo paese…
Ricordatevi, le profezie che il cielo vi dà, si compiranno tutte. E così è stato, una grande mare di sangue è stato sparso sulla terra del Ruanda. Sangue di molti martiri… anche alcuni dei nostri messaggeri (veggenti) hanno versato il loro sangue…
Mia Madre, già stanca, ha voluto stabilire nell’umanità l’inizio del suo trionfo, scegliendo questo paese (Brasile). Paese molto amato da questa Madre. Un paese che, fin dalla sua scoperta, era già stato consacrato alla Vergine della Speranza. Un’immagine che Cabral portava nella sua caravella… La mia Santa Madre ha iniziato a manifestare i suoi segni lasciando i suoi messaggi, piangendo in questo Brasile.
La Madre ha stabilito 5 punti in questa terra… nel sud, sud-est e nord-est…
In questi luoghi, la mia Santa Madre è apparsa più di una volta… voglio mostrarvi che questa Madre vi ama, nonostante molti di voi la disprezzino.
Ho inviato la mia Santa Madre in questa città nella speranza di stabilire la seconda Betlemme. Questa Madre ha lasciato messaggi affettuosi di speranza e conversione. Ha pianto, ha gridato, ripetendo la stessa canzone, chiedendo la vostra conversione…
È arrivato il momento per ciascuno di decidere quale direzione seguire, non solo nella propria vita… ripeto, amo tutti.
Non pensate che mia Madre non pianga. Molti di voi questa mattina hanno contemplato i suoi occhi pieni di lacrime, mostrando a ciascuno che lei vuole il vostro bene.
Unitevi a questa Madre a certamente avrete la vittoria…
Sto già arrivando come il ladro di notte…
Voi non sapete l’ora, ma sto alla porta e busso. Siate prudenti, come le vergini furono prudenti.
Fate rifornimento di fede!
Non abbiate paura. Come la mia Santa Madre vi ha già detto, gli angeli vi guideranno.
Continuate a chiedere l’aiuto degli angeli…
A voi, vi invito a rimboccarvi le maniche e lavorare per un regno più giusto e pieno di pace.
Abbandonatevi a questo cuore…
Credete, fin d’ora ringrazio tutti quelli che hanno lasciato i propri interessi e il conforto delle proprie case per stare con i nostri Sacri Cuori…
Prometto a tutti quelli che verranno con il cuore aperto, nella speranza di ricevere la mia benedizione e il calore materno di mia Madre, che usciranno ricolmi del nostro amore.
Oggi avete sentito i raggi della mia misericordia che entravano nel vostro cuore… avete sentito che il mio amore è vero.
Unitevi, unitevi.
Lavorate per il mio Regno. Solo così avrete pace e prosperità nei vostri lavori. Non sono io il vostro datore di lavoro?
Credete. Tutti, e quando dico tutti significa tutti, avranno la grazia dell’abbondanza nei propri lavori.
Sazierò la vostra fame e vi darò acqua da bere…
Amatevi.
Vi chiedo anche di abbracciare la Madre in questo giorno. Datele oggi il vostro amore.
Accogliete con affetto i messaggi che la mia Santa Madre ha già dettato qui… non portateli a casa solo per metterli in un cassetto.
Portateli a tutti quelli che hanno bisogno di una parola d’amore…
Sto alla porta dei vostri cuori e busso… la mia gioia è poter entrare.
Venite, venite a bere di quest'acqua limpida e pura che qui continua a zampillare dal mio Sacro Cuore.
Ricordatevi, amo ciascuno di voi. Ricordate con me quando vi ho detto, nel 2001, che qui l’acqua non sarebbe mai mancata? Quest’acqua continua a sgorgare… molti di voi […] voglio dirvi che quest’acqua sono le grazie che io e la mia Santa Madre continuiamo ancora a dare a ciascuno di voi. Saziate la vostra sete…
Non abbiate paura. Il nostro avversario ha messo la paura nei vostri cuori. Ha messo in molti cuori l’agitazione, portandoli allo scoraggiamento. Unitevi!
Guardate il vostro fratello… oggi molti hanno scelto i piaceri della carne…
Benedico tutti quelli che sono fedeli ai messaggi, agli appelli della mia Santa Madre in questo luogo.
A voi che siete fedeli alla chiamata della mia Santa Madre, in questo momento voglio tracciare su ciascuno il segno della Santissima Trinità, dandovi la pace e la prosperità.
Chiedete! Bussate al mio Cuore. Bussate e certamente vi aprirò.
Il tempo è adesso, non rimandate a domani. Tornate, tornate tra le mie braccia. Io sono il vero pastore. Non abbiate paura!
Vi benedico nel nome di mio Padre, nel mio nome e nel nome del mio Santo Spirito. Gesù.

parla S. Giuseppe:
Io, Giuseppe, su richiesta di Gesù e di Maria Santissima, vengo questa sera per invitarvi e avvisarvi che è necessario cambiare vita e tornare ai nostri Sacri Cuori.
Divulgate con urgenza gli appelli che i Due Cuori, uniti e intrecciati, stanno facendo in questo luogo. Sono gli ultimi richiami. Portateli con urgenza a tutti i popoli… il cielo chiama a gran voce un esercito numeroso.
Voi siete i soldati per questa battaglia che è già iniziata… rivestitevi con l’armatura e con lo scudo.
Alzate il vostro rosario, che è l’arma del cristiano. Nei momenti di difficoltà, tribolazione, prova, che siano materiali, fisici o spirituali, tirate fuori dalle vostre tasche e dalle vostre borse, e anche dalle testiere dei vostri letti, quest’arma potente che è il rosario della mia amata sposa Maria Santissima. Il rosario da lei presentato a San Domenico.
Vivete gli ultimi richiami che il cielo vi fa qui… [in questo momento rivela qualcosa riguardo alla città di São José dos Pinhais]

parla la Madonna:
Figlioli, ho fatto scendere su di voi una pioggia di benedizioni. Portate alle vostre case questa grazia, questo tesoro, questo regalo che il Padre vi ha dato, che il Padre vi ha offerto… non è stato per i miei meriti ma perché così ha voluto il Padre.
Vivete i miei messaggi. Metteteli in pratica nelle vostre famiglie e anche nella vostra comunità.
Ringrazio ogni figliolo che si è reso disponibile a stare oggi qui nella mia casa, facendo un po’ di penitenza e pregando per la pace di questo Brasile. Non abbiate paura, sono vicino a voi e profetizzo vittoria, perché sono la Regina Vittoriosa di tutte le battaglie. Sono l’Immacolata Concezione. Sono la Regina della Pace. Sono la Rosa Mistica.
Non dimenticatelo mai, sono la Porta del Cielo. Sono la Stella del Mattino, la Stella dell’Evangelizzazione. Su ordine del Padre, traccio su ciascuno di voi e su tutti questi oggetti che con affetto mi state presentando, il segno della Santissima Trinità.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Figlioli, riparate questo Cuore che continua ad essere circondato di spine. Vi amo, vi amo.

14.11.2004 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria e di S. Michele
parla S. Michele:
Carissimo, in questo tardo pomeriggio io Michele vi invito, insieme a me, a piegare le vostre ginocchia e i vostri cuori alla presenza di Colui che toglie i peccati del mondo... (in questo momento S. Michele ha portato l’Eucarestia a Eduardo)
Ecco qui il vostro passaporto. Qui è il vostro passaporto per la dimora celeste, la patria nella quale la nostra amata Madre vi invita ad entrare. Venite! Saziate la vostra sete e la vostra fame.
Invito questi che sono rimasti qui, a stare più uniti davanti a questi Due Cuori. Unitevi, unitevi.
Tutti voi siete preziosi per il Signore.
La Madre Santissima manda un messaggio per questa figliola qui presente.
Oltre quattro anni fa, la Madre aveva promesso che le avrebbe dato un nuovo messaggio quando fosse tornata. Ecco il messaggio della Madre:

parla la Madonna:
Figlia mia, riposa tra le mie braccia. Rileggi e metti in pratica il messaggio che, attraverso questo mio piccolo, ti ho dato nell’anno 2000. Valorizza la grotta presente nella tua casa. Inginocchiati nei momenti di solitudine e nei momenti di prova per i quali passa la tua casa e il tuo cuore.
Piccola figlia, inginocchiati, piega non solo le ginocchia ma anche il cuore.
Sono stata al tuo fianco in ogni secondo, in ogni minuto e in ogni ora che il Padre ti ha dato.
Sono stata con te nei momenti di tristezza e anche di gioia.
Piccola figlia, la tua sofferenza ha molto toccato il mio Cuore. A quante grazie hai già assistito nelle mie manifestazioni. Apriti alla grazia di questa Madre. Sono la stessa Madre, la Signora della Rosa Mistica, la Regina della Pace; o anche, con il titolo con cui mi veneri, la Vergine della Concezione.
Porta, figlia, i miei ultimi appelli a tutti coloro che tu, bambina, incontri sulla tua strada.
Avanti con coraggio.
Quanta gioia mi hai dato con la tua visita in questo Santuario.
Tu non sai, piccola, quanto hai collaborato al mio trionfo solo venendo qui.
Attraverso il mio titolo dell’Assunzione io, con l’autorità del Padre, ho voluto unirvi intorno al mio Cuore.
Ricorda, piccola, quando vi ho portati al mio Santuario dell’Assunzione (Taquari-RS).
Quante grazie, quanti favori vi ho fatto… tutto questo può tornare, se vi avvicinerete sempre più a questa Madre. Ti amo.
Unisci le tue lacrime a quelle di questa Madre, solo così il mio trionfo avverrà in modo straordinario per tutta l’umanità.
Fin d’ora ringrazio tutte…
Piccola, porta in fretta questi miei appelli. Portali con urgenza alla vostra comunità. Portali e annuncia che il ritorno di mio Figlio si avvicina.
Piccola… [segreto]

Eduardo: in questo momento la Madonna guarda le sue figlie X e X.

Figlia mia, non è necessario andare così lontano per trovare rifugio, sono vicino a voi. Inginocchiati e aggrappati alle mani di questa Madre e certamente sentirai la mia presenza. Abbandonati all’amore del Padre.
Come già vi ho detto in messaggi passati, la vostra casa è il vostro rifugio. Molti di voi mi chiedono: “come saranno i giorni di tribolazione?”
…i giorni in cui il Padre scatenerà su tutta l’umanità la sua giusta ira, lavando questa terra, nella certezza di purificare tutta l’umanità, togliendo da essa ogni peccato e ogni violenza.
Credetemi, il vostro rifugio è nel mio Cuore Immacolato…
Ho protetto e continuerò a proteggere questi due giovani che sono qui (Junior e Eduardo). Attraverso le sofferenze vissute da questi due piccoli, qui è la gloria del Padre… vi amo.
Invito ancora una volta a unirsi a favore di un mondo più pieno di pace i miei messaggeri, siano essi veggenti, confidenti o anche quelli che, in un modo o nell’altro, hanno portato ai quattro angoli della terra i miei appelli.
Vi invito a unirvi attorno al mio Cuore Immacolato, solo così avverrà il mio trionfo.
Vi chiedo di non ferire più il Cuore di questa Madre, che per voi ha ricevuto spine.
Traccio su di voi la mia benedizione di Madre, avvocata e intercessora.
Sì figliola! Porterò la tua richiesta al mio Divino Figlio. Chiedi, chiedi, credi.
Vi benedico nel nome della Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo.
Figli miei, lasciate che questa Madre parli in mezzo a voi. Fate silenzio nei vostri cuori perché lo Spirito Santo possa parlare in mezzo a voi.

24.11.2004 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di S. Antonio
Cari fratelli, pace e bene!
Questa sera io Antonio desidero augurarvi al pace. Questa pace che potrà essere ottenuta solo attraverso il Signore Gesù. Questa sera voglio avvisarvi che molti hanno già iniziato ad affrontare le tribolazioni di questo mondo... è meglio che vi abituiate ad una vita semplice, senza i piaceri materiali. Presto tutti voi dovrete dipendere dal Signore. La Chiesa continua ad attraversare un periodo di confusione.
Voglio avvisarvi, questa sera, che i servi del Signore devono uscire dai centri delle città e andare lontano dalla confusione, perché il tempo della persecuzione è arrivato... è per mezzo di questi perseguitati che il Signore preserverà la sua Chiesa. Dovete dimenticare la vita di chiasso e di lusso per vivere una vita austera e semplice. La comodità dev’essere dimenticata. Gran parte di questa nazione soffrirà una grande devastazione perché non ha accolto gli appelli del cielo... è triste avvisarvi di questo, ma il cielo chiama!
Pregate il rosario che Maria Santissima tanto vi chiede e vedrete la pace nel mondo intero. Dio vi benedica! S. Antonio.

08.12.2004 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria
Pace, pace! Sono l’Immacolata Concezione, la Rosa Mistica.
Figli miei, questa Madre viene oggi a voi con il cuore traboccante di gioia per benedirvi e dirvi che il ritorno di mio Figlio è vicino.
In questo giorno, in cui la Chiesa commemora la mia Immacolata Concezione, voglio dirvi che sono felice nel vedere ognuno di voi distaccarsi dalle cose del mondo per stare più vicino a questa Madre. Apritevi alla grazia del Padre.
Ricordate oggi la mia apparizione nella grotta di Massabielle a Lourdes/Francia. Sono apparsa in quell’umile luogo per confermare il dogma della mia Immacolata Concezione. Ho fatto un dono alla Chiesa apparendo alla mia piccola figlia Bernadette. Sono la stessa Madre di Lourdes, sono la stessa Madre, l’Immacolata Concezione.
Figli miei, si avvicinano giorni oscuri per tutta l’umanità. Ricordate, sono il rifugio più sicuro.
Mi dispiace dire che molti resteranno per strada, ancora una volta vi dico: non guardate indietro.
Tenetevi saldi alle mani di questa Madre e continuate a camminare. Restate saldi! Qualunque cosa accada, figli miei, restate saldi nella fede.
Pregate, pregate senza sosta. Inginocchiatevi davanti alla Croce e chiedete perdono.
Sono la Donna vestita di sole, con la luna sotto i miei piedi.
Vi chiedo ancora una volta di unirvi per un mondo più pieno di pace, ma anche pieno di giustizia.
Avanti con coraggio, figli miei. Rimboccatevi le maniche per lavorare in quest’opera, dove io la Celeste Comandante, la Rosa Mistica, sono davanti a questo esercito.
In questo momento il mio amore abbraccia tutta l’umanità. Abbiate cura di questo bosco in cui io, l’Immacolata Concezione, sono rappresentata in questa immagine. Qui desidero essere chiamata “Maria Immacolata”.
Venite, figli miei, con i cuori pentiti e certamente sentirete la mia presenza in questo luogo semplice ma anche accogliente.
In questo momento faccio scendere su di voi e sui vostri familiari una pioggia di grazie.
Faccio scendere su questi oggetti la mia benedizione. Una benedizione speciale in questo giorno. Fate uso di questi oggetti di pietà per pregare vicino ai malati e, con l’intercessione di questa Madre, vedrete accadere prodigi davanti ai vostri occhi. Portate con fiducia il mio messaggio di speranza e al tempo stesso di preoccupazione.
Andate in tutto il mondo, figli miei, e portate questi miei ultimi appelli che faccio qui.
Sono Maria la Madre di Gesù, l’Immacolata.
Vi benedico nel nome della Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo.
Restate tutti nella pace del mio Divino Figlio Gesù.

Nota: subito dopo il messaggio la Madonna ha benedetto la grotta a lei dedicata con il titolo di “Immacolata Concezione”