fonte dei testi originali:
http://estigmasdecristo.zip.net/arch2007-07-15_2007-07-21.html
http://estigmasdecristo.zip.net/arch2007-07-22_2007-07-28.html


04.01.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di S. Giuseppe
Figlio mio, Dio mi invia qui oggi per parlarvi delle grazie che voi tutti riceverete dal mio Cuore Castissimo.
Io, Giuseppe, benedico questa città. Gesù e Maria Santissima, mia sposa, desiderano che onoriate il mio Cuore.
Figli, per mezzo del mio Cuore, molte anime saranno salvate dalle trappole del demonio.
In quanto patrono di questa città, desidero che vengano fatte novene nelle parrocchie in mio onore. Prometto a tutti i fedeli che onoreranno questo mio Cuore, di ricevere Gesù all’ultimo momento della loro vita e la grazia di una buona morte.
Io sarò per queste anime l’avvocato davanti a mio Figlio.
Figlio, tutti quelli che propagheranno con devozione il mio Cuore Castissimo, possono stare certi di avere i propri nomi incisi in esso.
E voi sacerdoti, che diffonderete questa devozione, avrete la grazia concessa da Dio di toccare i cuori più induriti e di convertire i peccatori più ostinati.
Parlate a tutti del mio amore per voi.
In questa città di São José dos Pinhais, sono dimenticato nelle chiese e nelle case. Ricordate: sono il patrono della chiesa e il sostegno delle famiglie.
Vi dò la mia benedizione. S. Giuseppe.


15.01.2002 - Itajaí/SC
Messaggio di S. Michele
Amati figli di Dio.
È con grande gioia che io, Michele Arcangelo, oggi vi porto un messaggio della Madre del Cielo, la Rosa Mistica.
La Madre Santissima è molto felice per la visita di tutti voi oggi qui nel suo Santuario dei Dolori.
Lei desidera che voi tutti vi amiate e vi rispettiate. Desidera anche che mettiate in pratica nel quotidiano i suoi messaggi dettati qui.
Domani porterò Gesù Eucaristico per uno di voi. Pregate e vigilate.


12.04.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria e di S. Michele
Cari e amati figli!
Oggi vi invito a pregare con me per Papa Giovanni Paolo II.
Figlioli, voi sapete che Papa Giovanni Paolo II ha i giorni contati…
Figli, voglio preparare ciascuno di voi per i tempi sanguinosi che si avvicinano alla terra…
Figli miei, vi amo. Non lasciatevi prendere dallo sconforto. Satana sta cercando di scoraggiarvi con gli atteggiamenti dei vostri fratelli (disobbedienza).
Figlioli, la vostra forza sarà la preghiera del rosario. Pregate senza sosta.
Quante meraviglie vi sto ancora concedendo.
Io, la Regina della Pace, desidero istruirvi attraverso i miei messaggi per un cammino di fiducia e abbandono nelle mani di Dio.
Molti tra voi dicono di essere cristiani ma non pregano. Se adesso, con i messaggi che invio attraverso gli angeli, questo accade, immaginate se io non venissi a istruirvi nella fede. Pregate, pregate.
Figli, il tempo in cui vivete è di tribolazione, sofferenza e prove.
Figli, mi rattrista molto vedere, qui nell’arcidiocesi, miei figli sacerdoti che si indeboliscono nella fede. Sono anime consacrate e si dedicano ai piaceri della carne…
L’ora del castigo per loro è già arrivata… Figli, molti dei miei figli prediletti si trovano in purgatorio. Se volete salvarli, digiunate a pane e acqua il lunedì.
Figlioli, ora più che mai è necessario rinnovare la consacrazione al mio Cuore Immacolato.
Figli, sono un segno sicuro di speranza e consolazione per voi e per tutta la chiesa.
Al mio figlio Amauri (padre): il tuo amore sacerdotale è per me come un fazzoletto che asciuga le lacrime da me qui versate a São José dos Pinhais.
Aiutate i vostri vescovi con la preghiera del santo rosario. Date buona testimonianza di questo luogo.
Figlio, aiuta questi miei piccoli a divulgare questo pezzetto di cielo che Dio ha voluto portare sulla terra per mezzo delle mie apparizioni.
Eduardo, figlio mio, c’è ancora tempo per fare pellegrinaggi con le mie immagini benedette. Sappi che esse porteranno molti segni della mia presenza.
Caro figlio Eduardo, ascolta con pazienza e amore l’afflizione di tua Madre, che ti porta questo messaggio per mezzo dell’Arcangelo Michele.
Continua ad essere semplice e umile con tutti quelli che ti si avvicinano.
Figlio, dì a tutti che li amo e desidero vederli vicino a me.
Figlio, porta i miei messaggi a tutti gli stati del Brasile, di persona o attraverso i mezzi di comunicazione. Io, la Madre Celeste Regina e Mediatrice di tutte le Grazie, non vi abbandonerò mai.
Pregate, pregate per le famiglie.
- riguardo alle profezie: si realizzeranno ancora?
Sì! Tutto quello che ho predetto nei messaggi passati si compirà nel corso della tua vita. Prega e confida.
- devo andare ancora a Minas Gerais?
Riguardo al viaggio verso le città menzionate, ti voglio avvisare… ma non perderti d’animo. Vai avanti con coraggio portando la mia immagine. Desidero presentarmi, nel viaggio, come Mediatrice di tutte le Grazie.
Figlio, realmente tutte le grazie che scendono su di voi, vengono attraverso le mie richieste a Gesù.
Andate veloci, non dormite lungo il cammino. Il tempo che resta è pochissimo. Oh, figlio mio, andate con coraggio portando i messaggi che ho lasciato qui.
Figli amati! Oggi il Brasile si trova in uno stato desolante.
Quanta indifferenza verso le cose di Dio. Piango, piango anche lacrime di sangue.
Figli, il disprezzo verso la mia immagine di Rosa Mistica che qui piange, rattrista molto il mio Divino Figlio.
Quante grazie sono state concesse davanti a questa immagine. Quanti segni sono stati visti.
Qual è stato il valore che mi avete dato?
Quante volte ho detto che le grazie venivano date a coloro che aprivano i loro cuori alla volontà di Dio.
Quante volte ho detto che presto la grazia sarebbe stata scarsa.
Sì! La grazia era talmente grande che molti dei miei figli sono potuti restare per ore davanti alla mia immagine di Rosa Mistica, piangendo.
Ho cercato di avvisarvi che questa grazia un giorno sarebbe terminata. Molti hanno fatto poco caso alle mie parole. Ebbene, oggi tutti potete vedere quanti dei miei figli entrano nella mia cappella. Sono pochi, sono quelli da me chiamati a stare vicino a questa Madre Amorevole che desidera consolarvi nelle vostre sofferenze quotidiane.
Sono qui a braccia aperte in attesa di uno dei miei figli che desidera pregare con me per la pace nel mondo.
Figli, il mondo ha bisogno di preghiera per ottenere la vera pace. Se non pregate, più tardi piangerete sui vostri figli e amici.
Non vengo a minacciarvi, ma ad avvertirvi riguardo ai vostri peccati.
Convertitevi, convertitevi senza indugio.
Figli, vi invito anche a pregare per le famiglie. Le vostre famiglie continuano ad essere prigioniere di satana.
Continuo a intervenire per salvare le vostre famiglie. Cosa avete fatto per salvarle? Il mio Cuore è triste.
Sì, figli, anche dopo tanti messaggi, apparizioni e segni, voi non mi ascoltate.
Molti di voi continuano a stare in un mare di fango, facendosi beffe dei miei messaggi.
L’avviso che vi do oggi è questo: rimboccatevi le maniche e lavorate per salvare la vostra famiglia dalle grinfie del demonio.
Io vi perdono, do a tutti voi la grande lezione del perdono.
Amate e pregate per la vostra famiglia.
Il mio amore abbraccerà tutta l’umanità.
Apro oggi il mio manto, vi mostro il mio Cuore Immacolato circondato di spine per l’umanità.
Vengo sulla terra per chiedere la vostra conversione. Il mio Cuore è il giardino della Santissima Trinità, nel quale desidero depositare ciascuno di voi.
Il mio Cuore è il vostro rifugio davanti alle prove che verranno…
Figli, per terminare voglio dirvi: dovete essere gli apostoli di questi ultimi tempi. Vi amo.
Vi benedico nel nome della Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo. Amen, amen, amen.
Grazie per esservi riuniti oggi vicino a me. Restate in pace.


13.04.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria e di S. Michele
Cari figli. Pace.
Sono Maria Rosa Mistica, la Regina della Pace.
Figlioli, il mio Cuore Immacolato è già pronto per essere il rifugio dei miei piccolini.
Figli, sono qui. Sono la Regina della Pace, vi annuncio tempi di tribolazioni e prove.
Non sentitevi soli, vi invio i tre Arcangeli.
L’Arcangelo Gabriele è inviato per ricevere il vostro sì alla volontà di Dio Padre.
L’Arcangelo Raffaele risanerà la vostra debolezza versando sulle vostre ferite il balsamo per alleviare le sofferenze.
L’Arcangelo Michele vi difende da tutti i terribili attacchi del demonio.
Figlioli, la violenza e l’odio prendono già possesso degli uomini.
Vi chiedo fin d’ora le vostre preghiere per il governante di questa nazione. Fin d’ora dovete consacrarlo al mio Cuore Immacolato e non giudicarlo.
Ricordate che tutto può essere cambiato attraverso la preghiera. Pregate, pregate.
Vi benedico da Montichiari, Fatima, Medjugorje e São José dos Pinhais. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Restate in pace.


06.05.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria e di S. Raffaele
Caro figlio, vengo a manifestare il mio desiderio in questa mattina piovosa.
Il mio desiderio è che voi preghiate il rosario in gruppo. Voi sapete che il demonio ha cercato di costruirvi situazioni di malessere, dal momento che non state pregando uniti il rosario.
Pregate con me e sarete vittoriosi. Questa è la grande arma che vi offro e voi la rifiutate.
- sei triste
Figlio mio, sono addolorata perché i miei figli non mi hanno nel cuore. Molti cercano di compiacermi con parole o gesti, ma il loro cuore è lontano da me.
- perché tanta disobbedienza?
Desidero che siate obbedienti alla vostra Madre del Cielo.
Oggi il mio Cuore è lacerato per quei figli X che non stanno onorando la mia presenza in questo luogo che Dio ha scelto.
Vi chiedo di non essere più tra quelli che lacerano il mio Cuore.
Il demonio sta lanciando tutto il suo veleno sulla casa dei miei figli L. e M., a causa del loro sì alla mia opera. Hanno risposto sì alla mia chiamata e il demonio si vede sconfitto… perché il mio piano si estenderà per tutto il Paraná attraverso la divulgazione di questo luogo. Il demonio, vedendosi sconfitto, ha introdotto dubbi, disobbedienza e mancanza di umiltà nel cuore di mio figlio L., che automaticamente li ha trasmessi a M., che si trovava priva di protezione senza la preghiera del rosario. Figlioli, la vostra obbedienza dev’essere umile. Tempo fa mi avete dato il vostro sì, adesso conformatevi alla mia azione.
Non siate causa delle mie lacrime di sangue.
Ricordatevi che satana vi odia, così come odia me.
Desidero la salvezza non solo vostra, ma di tutta l’umanità.
Vi chiedo preghiere per aiutarmi a reggere il braccio della giustizia di mio Figlio, che in questi tempi pesa molto per i vostri peccati.
Figlioli, voglio avvertivi che la caduta del mio figlio prediletto J. Á. è avvenuta a causa della vostra disobbedienza. Pregate per il suo ristabilimento.
Figlioli, per quanto tempo dovrò ancora ripetere: convertitevi, convertitevi.
Molti tra voi non stanno più rispettando i pochi messaggi che trasmetto per mezzo degli Arcangeli. Sarò obbligata a richiamare la vostra attenzione in modo […] solo così mi rispetterete, pregate.
Figlioli, non aspettate gli ultimi avvisi e segni per credere alla mia presenza in questo luogo.
Convertitevi finché c’è ancora tempo.
Date a me i vostri problemi e lasciate che io li porti tra le mie braccia a Gesù.
State con me in preghiera. Vi amo.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Pace.


26.05.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria
Figli miei, ascoltate quello che vi dico per mezzo di questo figlio, che ho scelto per trasmettere questo messaggio.
È con affetto che oggi vengo a parlarvi.
Pace. Sì, il Signore desidera la pace interiore del vostro cuore durante le preghiere.
Molti non ce l’hanno e per questo non hanno la grazia desiderata.
Figli miei, imploro il vostro abbandono totale a Dio attraverso il mio Cuore Immacolato.
Figli miei, per la commemorazione dei 55 anni dalla mia prima apparizione come Rosa Mistica a Montichiari/Italia, vi invito a pregare nei 12 giorni precedenti in preparazione al 13 luglio.
Vi invito a pregare con me affinché il 13 luglio prossimo sia un giorno di benedizioni e segni.
Sono l’Immacolata Concezione - Rosa Mistica.
Figlioli, desidero che vi pentiate dei vostri peccati (confessione) e vi comunichiate, per essere preparati per il 13 luglio.
Desidero vedervi puri davanti a me, con il cuore aperto per sentire la mia presenza qui nel mio Santuario delle Lacrime, unico santuario dedicato alle mie lacrime.
Torno a dire che sono pochi quelli che hanno il coraggio di divulgare le mie lacrime, siano esse di olio, di acqua o di sangue.
Mi rallegra molto vedervi perseveranti nella divulgazione delle mie lacrime.
Non abbiate paura e neanche vergogna di divulgarle, io vi benedico e vi incoraggio a divulgare le mie lacrime.
Molti ancora non accettano le mie vere lacrime versate qui in Brasile a partire dal 1930 a Campinas.
Il commercio ha reso le mie lacrime un deserto per quanto riguarda il loro vero significato…
Pochi sono i figli che divulgano le mie lacrime qui versate. Sono lacrime di dolore nel vedere cosa vi aspetta per i prossimi anni…
Aiutatemi a salvare anime per Dio, per lo meno una.
Il mio Cuore Immacolato è lacerato per le offese di quei figli che non credono alle mie lacrime qui versate.
Molti dei miei figli veggenti non le difendono davanti ai loro fratelli. Ma anche così io li accolgo nel mio Cuore Immacolato. Chiedo, chi tra quelli ai quali sono apparsa ha difeso queste lacrime di dolore? Sono lacrime rifiutate da quei figli per i quali un giorno io mi resi Madre Amorevole. Figlioli, io voglio solo il vostro bene.
Le mie lacrime accecano gli occhi di satana. Voi le giudicate (lacrime), aiutando satana a portare altri miei figli nell’abisso. Aiutatemi!
Vi amo. Queste lacrime sono una chiamata di Dio per la vostra conversione. Queste lacrime sono l’ultima chiamata e segno che Dio vi dà. Accettatele con affetto.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Pace.


05.08.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria
Figli miei, sono vostra Madre la Regina della Pace.
Figlioli, desidero condurre tutti voi a Gesù mio Figlio, vostro Salvatore. Figlioli, sto chiamando ciascuno di voi a mio Figlio. Vi invito, figli miei, ad abbandonarvi totalmente a me per mezzo del santo rosario. Pregate, pregate, pregate per diventare puri. Dite sì alla vostra Madre Celeste e lo Spirito Santo vi guiderà.
Figlioli, i vostri problemi troveranno soluzione solo a partire dal momento in cui verranno deposti tra le mani di mio Figlio attraverso il mio Cuore Immacolato. Accettate il mio aiuto.
Figlioli, la pace verrà dopo la grande sofferenza per la quale passerà tutta l’umanità. Figli miei, voglio dirvi che la pace verrà dopo il grande e terribile castigo che presto succederà.
Pregate e fate penitenza. Figlioli, vi invito ad essere obbedienti ai miei messaggi.
È con grande affetto che trasmetto questo messaggio per mezzo di questo mio figlio Eduardo. Accettatelo con amore. Siate miti e umili di cuore, docili e piccoli.
Da questo luogo benedetto dove c’è la mia immagine di Rosa Mistica, desidero benedirvi e assicurarvi la mia protezione. Sono con voi in ogni momento. Voglio portarvi a Gesù e a una sincera conversione. Vi amo, vi ringrazio e vi chiedo preghiere per questo figlio da me scelto per aiutarvi.
Chiedo le vostre preghiere per il santo padre, il Papa.
Figli miei, piango di gioia quando incontro un figlio che torna a Dio. Convertitevi, convertitevi.
Presto porterò questo figlio fino là dove io, la Regina della Pace, trasmetterò i miei ultimi appelli a questa comunità. Pregate. Là darò il mio segno affinché tutti credano che è il mio messaggero. Non dubitate della sua autenticità. Uniti a me, in una sola supplica, pregate per la conversione di tutte le persone di questa comunità. Benedico tutti i pellegrini che andranno là con il cuore sincero e aperto alla grazia.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Restate in pace.


22.08.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria
Cari figli, ecco il mio desiderio in questa mattina: pregate per l’unione della Chiesa. Molti dei miei figli sacerdoti, figli prediletti, stanno cercando di dividere la chiesa con riforme…
Sono vostra Madre preoccupata, ecco il mio pianto. Piango nel vedere avvicinarsi, per la chiesa, l’oscurità totale. Ci saranno grandi rivolte dentro la chiesa… Molti dei miei figli prediletti continuano a non volermi sentire.
Sono venuta a voi e non sono creduta.
Dico a voi, figli del Paraná: se cadete, sarà tardi per rialzarvi. Questo è il momento di aggrapparvi alle mie mani perché io, la Rosa Mistica, sono qui anche se non mi vedete. Sono con Gesù nell’Eucarestia posta tra le mani della mia statua della Rosa Mistica. Un segno, questo, che prova la mia presenza a São José dos Pinhais.
Gesù, il mio Divino Figlio, dev’essere cercato, amato e adorato nell’ostia consacrata.
Voglio anche avvisarvi che, nei luoghi in cui sono veramente apparsa, lascerò un segno. A São José dos Pinhais è già stata data l’Eucarestia in presenza di un sacerdote e altri 17 testimoni.
Un fenomeno, questo, che era già stato annunciato da me e da S. Michele dal 1999. 
È necessario che São José dos Pinhais sia riconosciuta dai miei figli, perché questo luogo è stato scelto da Dio per essere la seconda Betlemme. Questo luogo è stato scelto da Dio affinché io stabilissi la mia terza dimora sulla terra. Non c’è altro luogo, nel Paraná, in cui Dio ha dato tanti segni della sua presenza.
Cari figli, desidero servi veri. Sono la Serva del Signore. Manca molto abbandono a me e distacco dalle cose del mondo.
- adesso che puoi parlarmi tramite locuzione, posso chiedere alcune cose?
Sì!
- vorrei chiedere riguardo alle tue apparizioni a Londrina e Reserva
Figli miei, [?] dal nemico. Vi chiedo di diventare sempre più piccoli e umili.
Siate più costanti nella preghiera e nel digiuno. Molti di voi sono senza discernimento per sapere dove sto. Il nemico cerca di confondere le vostre menti con presunti segni. Vi ho già detto che chi prega con fede, non cadrà nelle sue trappole.
Dal 1998  sto cercando di mettere in guardia i miei figli riguardo agli avvenimenti di Londrina. Desideravo costruire un’opera di amore in quel luogo per mezzo di alcuni figli. Sono stata rifiutata dalla maggioranza. Ho cercato di dare alcuni segni ma non sono stata creduta.
Oggi il deserto occupa molti cuori, in quel luogo.
Le mie parole, quando sono pronunciate, sono melodie soavi…
In molti luoghi in cui sono veramente apparsa, ho accolto i miei figli per mezzo dei miei eletti (veggenti).
Dio è molto felice quando vede i suoi figli che pregano insieme per la pace.
Reserva, Reserva. Perché mi causi tanto dolore e vergogna?
Ho versato molte lacrime per Reserva. Il luogo delle mie apparizioni a Barreiro è stato disprezzato dai miei eletti.
Ho parlato, ho pianto, ho dato segni e non sono stata ascoltata.
Torno a ripetere: se non riparate al mio Cuore e a quello di Gesù, le grazie non saranno concesse.
Se i miei eletti (veggenti) non perdoneranno e non si uniranno, l’acqua del pozzo non sgorgherà.
Dal cielo stanno già scendendo castighi. Fate ritornare nella piccola grotta la mia immagine di Nostra Signora di Aparecida.
È necessario che io sia onorata e amata dai miei figli di Reserva.
Accogliete questa richiesta che faccio per mezzo di questo figlio.
Le grazie saranno date quando tutti inizieranno a vivere i miei messaggi, solo così i segni ritorneranno e molte persone si convertiranno.
Figli, non potete ingannarmi, perché sono vostra Madre.
Pregate, pregate le 1000 Ave Maria con devozione. Pregate affinché tutti i miei piani si realizzino a Reserva…
Miei figli del Paraná, vi invito a pregare con me per la pace in Brasile.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in pace.

23.08.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria
Miei amati figli, questa sera mi presento come Regina della Pace. Sono Madre di Gesù e vostra.
Figli miei, so che molti di voi attraversano delle difficoltà. Desidero che depositiate tutto nel mio Cuore, perché porterò tutti i vostri problemi a Gesù. Pregate, pregate. Nella preghiera sentirete la mia presenza.
Miei cari, ho visto che molti dei miei figli hanno perso la fede. L’apostasia è segno che la venuta di mio Figlio è vicina.
Il cattivo esempio dei miei figli prediletti mi ha fatto piangere lacrime di sangue.
Nella Chiesa sarà vista una grande ribellione, questo indicherà che la persecuzione è iniziata (…). Figli miei, si avvicinano per voi giorni difficili. Solo quelli che pregano e si consacrano al mio Cuore Immacolato riceveranno protezione da questa Madre, pregate.
L’umanità non ha accolto il mio materno invito alla conversione. Ritornate a Dio, figli miei. Vi amo. Figli miei, chiedete lo Spirito Santo. Egli ha il compito di rendervi coraggiosi e di testimoniare il mio amore per voi.
Vi invito a moltiplicare i cenacoli. Prometto di stare insieme a voi quando pregate il rosario. Accogliete quello che vi chiedo questo pomeriggio.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Restate in pace.

27.08.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Santa Paolina del Cuore Agonizzante di Gesù
Pace!
Care figlie. Ringrazio innanzitutto Dio per aver inviato la sua Santissima Madre a Nova Trento per fondare questo ordine.
Dio ebbe compassione della mia piccolezza e non guardò i miei difetti.
Tutte voi sapete che non è stato facile fondare l’ospedale. Abbiamo subito molte umiliazioni. Grazie a Dio e all’aiuto di Padre Rocchi, abbiamo superato tutti gli ostacoli.
La Congregazione delle Piccole Suore dell’Immacolata Concezione è stata chiesta dalla Madre Santissima affinché insieme evangelizzassimo e dessimo assistenza ai bisognosi.
Nel corso della vita, il Signore mi ha messo alla prova diverse volte. Sia con il mio incarico di superiora generale, sia con la salute cagionevole…
Per me fu un grande dolore l’essere destituita dall’incarico di superiora generale, ma il Signore riservava per me qualcosa di molto migliore…
Per obbedienza alla Chiesa chiesi perdono al signor vescovo. Fui umiliata non dal vescovo, ma dalle figlie di Maria Santissima, che lei mi aveva incaricato di proteggere ed educare.
Mi ritirai in raccoglimento per pregare e meditare, per capire quale fosse stato il mio errore. Mi rallegrava molto vedere altre giovani che entravano a far parte della nostra congregazione.
Le infermità iniziarono a far parte del mio quotidiano. La Madre Santissima mi consolava durante la preghiera e il Signore mi incoraggiava davanti al Santissimo.
Prego Dio affinché tutte voi siate perseveranti e prima di tutto obbedienti alla Madre Superiora.
Ringrazio per tutte le preghiere a me rivolte prima che venissi dichiarata beata e adesso dopo essere stata riconosciuta santa.
Perseverate nelle vostre preghiere. Date buon esempio di figlie dell’Immacolata Concezione. Prometto di assistere tutte voi accanto alla nostra buona Madre, la Vergine Maria.
Fate spesso uso dell’acqua miracolosa della grotta di Lourdes a Nova Trento. La Madre vi benedica con il suo amore materno. Divulgate l’Immacolata Concezione di Maria.
Ancora una volta ripeto: fate uso dell’abito che la Madre mi ispirò e benedì.
A te X, ti ringrazio per le tue preghiere e i tuoi sforzi per la causa di canonizzazione.
Non sei sola, il Signore ti consola sia nei tuoi dolori che nei problemi del quotidiano.
Continua a lavorare per il Regno del Padre. Il tuo posto nel paradiso è pronto, bisogna solo conquistarlo con la preghiera, l’affidamento totale al Signore e le buone opere qui sulla terra.
Care figlie, onorate il nome della nostra congregazione.
Vi amo.
Madre Paulina del Cuore Agonizzante di Gesù

Nota: in questo giorno il santuario ha ricevuto una reliquia di S. Paulina, inviata dal suo Ordine

12.10.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria e di S. Michele
Figlio mio, mi rallegro nel vedere i miei figli riuniti in questo luogo in cui sono tanto amata e venerata con il titolo di Rosa Mistica.
-in questo momento si verifica il fenomeno del sole
Non vengo sola, porto con me l’Arcangelo Michele per mettere nella tua mano il corpo (Eucarestia) del mio Divino Figlio. Oggi non c’è altro luogo in Brasile, in cui il cielo scende sulla terra. Qui c’è un pezzo di cielo. Qui gli angeli e i santi si accampano.
Oggi ho chiamato ciascuno di voi per assistere a questo miracolo eucaristico. Voi siete privilegiati, figli miei.
Vi invito a testimoniare questo miracolo a tutti quelli che incontrerete.
Figli miei, la mia schiera è formata da voi. È formata dai piccoli, poveri e umili, che siete voi.
In questo giorno mi sento consolata da voi. Figli miei, io guardo con amore ogni figlio qui presente e vi lascio la mia benedizione materna.
-in questo momento S. Michele depone l’Eucarestia tra le mani di Eduardo
Sono la Regina delle Famiglie.
-in questo momento la Madonna e S. Michele poggiano i piedi sul piccolo albero dell’altare
Invito ogni famiglia qui presente a consacrarsi al mio Cuore.
-la Madonna chiama la coppia di sposi Adir e Rosmali
Chiedo l’unione nelle famiglie. Pregate uniti il santo rosario.
-la Madonna chiede che Eduardo dia alla coppia un rametto dell’albero, profumato per essere stato toccato dai piedi della Madonna
Qui desidero formare un grande esercito di figli a me consacrati.
Figli, abbandonate il peccato e tornate a Dio.
-in questo momento S. Michele chiede di dividere l’Eucarestia in quattro parti, per Eduardo, Junior, Adir e Rosmali
In questo giorno a me dedicato, desidero invitarvi a uscire dalla schiavitù del peccato.
Sono l’Immacolata Concezione Aparecida, Signora della Rosa Mistica.
Figli, voglio avvisarvi che si avvicina l’ora del calvario per tutta la Chiesa.
Preparatevi per accogliere i giorni difficili che già si avvicinano a voi. Pregate, pregate.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo

02.11.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria
Cari e amati figli, pace.
Oggi vi invito a pregare per la pace. Figlioli, molti di voi parlano di me là a Medjugorje e si dimenticano di me qui. Io sono qui a São José dos Pinhais. Non avete bisogno di andare così lontano per incontrarmi, io vengo fino a voi, figlioli. Non dubitate dei messaggi che ho lasciato qui a São José dos Pinhais. Ringrazio tutti i miei figli che stanno lavorando affinché questi messaggi siano conosciuti.
Fate in modo che i miei messaggi arrivino a tutti gli stati e anche all’estero. Voglio vedervi con me nella Gloria di Dio Padre.
Figlioli, voglio avvisarvi che la separazione della zizzania dal grano è già in corso. Voglio figli obbedienti e decisi a lavorare con me per il Regno di Dio. Sono con voi.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Pace.

16.11.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria
Caro figlio, questo pomeriggio mi rallegro nel sapere che ci sono ancora figli preoccupati per la mancanza di pace nelle case. Vi invito a pregare per la pace nelle vostre famiglie.
Quanto amore c’è nel mio Cuore. Sono triste quando i genitori litigano davanti ai figli. Mi causa molto dolore sapere che questi figlioli cresceranno traumatizzati. Questo li allontana da un matrimonio sincero.
Pregate, pregate affinché ci sia la vera pace nelle case brasiliane. Amatevi.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Pace.

24.11.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di S. Antonio
Pace e bene!
Eduardo, fratello mio, oggi vi invito a pregare per la pace (…).
Oggi vi invito anche a pregare affinché le richieste fatte qui dalla nostra amata Madre si concretizzino il più presto possibile.
La Madre Santissima appare qui per invitarvi alla conversione. Vedo che sono pochi quelli che prendono sul serio la sua richiesta.
Fratelli, convertitevi e accettate l’Amore della Madre. Oggi sono qui. Voi sentite la presenza della Madre per il profumo di rose… per il fenomeno del sole…
Qui in questa arcidiocesi ci sono ancora molti sacerdoti che fuggono davanti alla chiamata di Maria Santissima.
Ci sono sacerdoti che tradiscono Gesù, rinnegando il celibato. Quanto dolore per questa Madre vedere questi figli che cadono all’inferno. Fratelli, la Madre si preoccupa per ogni figlio. Dio vi farà un grande richiamo affinché crediate a quello che vi dico.
Gesù continua a ricevere percosse e schiaffi per le tentazioni dei suoi sacerdoti. Sono insidie e tentazioni del nostro avversario preparate per voi sacerdoti.
Molti sacerdoti gridano nel purgatorio per essere caduti in tentazione qui sulla terra.
Miei fratelli sacerdoti, riparate il Sacro Cuore di Gesù e il Cuore Immacolato di questa Madre.
Camminate sulla via della salvezza. Il Cuore di questa Madre sanguina nel vedere, qui nel Paraná, figli prediletti disobbedienti alla chiamata di Dio. Questi sono gli ultimi appelli che il Cielo fa alla chiesa locale.
Voi, laici, dovete aiutare i sacerdoti con la preghiera e con la vostra testimonianza. Molti di essi sono in purgatorio perché non li avete aiutati con le vostre preghiere. Tirateli fuori dal purgatorio con il digiuno al lunedì, come vi ha già chiesto la Madre.
Quando verrà il castigo per tutta l’umanità, sarà troppo tardi per pentirsi. Il momento è adesso, convertitevi. Voi sapete che la Chiesa si strapperà in due e che il popolo si dividerà. Ricordatevi dei messaggi che la Madre vi ha dettato qui, incoraggiandovi per questo momento di prova. Pregate, pregate, perché il momento della grazia concesso dal Padre è adesso.
Vi invito anche a praticare la carità, l’umiltà e a perseverare nella preghiera (…).
(in questo momento S. Antonio benedice Padre Amauri)
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
S. Antonio

18.12.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria
Pace! Cari e amati figlioli, sono Maria la Signora della Rosa Mistica, la Mediatrice di tutte le Grazie.
Figlioli, questo pomeriggio invito tutti i presenti a pregare con me per le famiglie.
Figli miei, mi fanno molto piacere le vostre preghiere questo pomeriggio. Vi invito anche a pregare per la pace nella Chiesa. Il nostro avversario, vedendosi già sconfitto, cerca di mettere i miei figli prediletti gli uni contro gli altri. Voi dovete aiutarli con la preghiera del santo rosario. Molti dei miei figli prediletti, i sacerdoti, non onorano già più il loro ministero. Molti di essi calpestano Gesù Eucaristico. Riparate, figlioli, riparate.
Sono Maria Rosa Mistica, Madre della Chiesa. Come Madre è mio dovere richiamare la vostra attenzione, ma molti rifiutano i miei messaggi… dovete dare testimonianza delle mie apparizioni qui a São José dos Pinhais...
Figlioli, vi invito a prepararvi per il prossimo anno. Satana, vedendosi già sconfitto, invia i suoi angeli decaduti su di voi. Io, essendo la Celeste Comandante Regina degli Angeli, invio a voi le potenze angeliche, guidate da S. Michele Arcangelo.
Dovete fare uso dell’arma del santo rosario. Dovete portarlo con voi.
Da qui a un mese, io Maria Rosa Mistica vi porterò un rimedio per i vostri mali, sia del corpo che dell’anima. Il prossimo 18 gennaio rivelerò questo rimedio che il Cielo vi porta.
Così come ho scelto mia figlia Justine a Parigi, così voglio scegliere ciascuno di voi ad essere portatori di questa grazia. Per questo dovete pregare più spesso, preparandovi a questo momento.
Mi rallegro nel vedere ciascuno di voi oggi qui vicino a me.
Figli miei, grande è la mia preoccupazione per il vostro paese, che è anche mio. Amo molto il Brasile…
In questi ultimi anni ho visto che i miei figli si sono rifiutati di credere ai miei messaggi. Sono gli ultimi messaggi che Dio, nella sua autorità suprema, affida a me come figlia prediletta, inviata per trasmettere i suoi ultimi appelli.
Siate voi la mia voce che proclama la buona novella, avvisando che il regno di Dio è vicino. Non pensate che il prossimo anno sarà tutto rose e fiori. L’umanità cammina già verso il suo calvario. Non dovete sentirvi soli, io la Madre dei Dolori, sono vicino a voi. Pregate, pregate. Andate a confessarvi.
A voi, miei missionari: siate pazienti, siate coraggiosi e andate avanti. Non state con le mani in mano. Sono vicina a voi. Amatevi, perdonatevi.
Vi benedico nel nome della Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo.
A voi, figlioli, auguro la pace. Quella pace che potrà essere trovata solo nel Sacro Cuore di Gesù, ma dovete ricordarvi che sono la portatrice della pace, la Regina della Pace. Questo Natale voglio portarvi il Bambino Gesù…

22.12.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria
Figli miei, pace!
Sono triste nel vedere quanto è grande il numero dei miei figli disorientati. Sono triste nel vedere molti dei miei figli che seguono la via della perdizione.
Il Natale si avvicina e vedo che molti non si stanno preparando per questo giorno santo. Il Natale è giorno di pace, di riconciliazione e di preghiera.
Vi invito a pregare e a prepararvi per una buona confessione. Dovete avere il cuore puro per ricevere il Bambino Gesù la notte di Natale. In quel giorno prometto di portare il Bambino Gesù, Principe della Pace.
Vi invito anche a pregare per la pace. Pregate per questa nazione, verranno giorni tempestosi… pregate per le famiglie, affinché ottengano la pace. La violenza si insinua all’interno di ogni famiglia. Piango nel vedere molte famiglie che si autodistruggono per mezzo delle droghe, della violenza, del divorzio e della mancanza di Dio nel cuore.
In questo giorno vi chiedo preghiere anche per i governanti di questa nazione.
Oggi il Signore avrebbe potuto realizzare molte grazie, se la mia statua fosse stata nel programma televisivo del mio figlio Augusto.
Mi dispiace, piccoli miei. Mi rattrista molto vedere cosa può succedere a questa nazione.
Sono venuta a voi e non sono creduta né ascoltata. Ho dato segni e messaggi, ma molti dicono che si tratta del potere della mente di questi che io ho scelto come miei messaggeri in questa terra, il Brasile. Brasile di cui, fin dalla sua scoperta, sono Madre e Patrona.
Vi invito a seguire la strada della salvezza. Pregate, andate a confessarvi, digiunate e andate alla Santa Messa.
Il mio ripetuto invito è di convertirvi in tempo.
Giorni difficili si avvicinano per questa nazione.
Per Augusto:
Il Signore Dio avrebbe toccato milioni di cuori induriti. Avrebbe trasformato migliaia di anime rese gelide dal peccato.
La grazia è stata bloccata, adesso resta la preghiera. Per te, figlio, intercedo e veglio sulle tue necessità.
Fai piangere lacrime di sangue a questa Madre… avresti potuto aiutare questa Madre a salvare migliaia di case distrutte dal divorzio. Centinaia di bambini innocenti non sarebbero stati abortiti. Il mio messaggio sarebbe stato divulgato in diretta per milioni di miei figlioli.
Questo Natale alcune famiglie sarebbero state ricostruite.
Prega, piccolo mio. L’anno che si avvicina sarà per te arido e piuttosto tribolato. Allontanati da questi che dicono di essere tuoi amici. Allontanati dalle false filosofie…
Ti amo. Aiutami a salvare questa nazione.
Miei amati, pregate affinché questo Natale sia molto Santo.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Pace.

25.12.2002 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria
S. Michele:
Carissimo, per volere di Dio, vengo oggi a voi per presentarvi il Bambino Gesù...
Maria:
Cari e amati figlioli, pace.
Sono Maria Regina della Pace, la Signora della Rosa Mistica.
Figlioli, oggi il Cielo giubila di gioia… oggi molti popoli festeggiano il Messia promesso, l’Emmanuele… ma vedo che molti cuori sono lontani dal suo amore.
Figlioli, questo pomeriggio ho invitato ciascuno di voi a stare qui in compagnia degli angeli e dei santi.
Voi siete oggi i pastori di Betlemme. Voi siete oggi i pastori di São José dos Pinhais. Venite, venite, avvicinatevi al Bambino Gesù.
Quanto amore hanno da darvi questo pomeriggio i nostri Sacri Cuori. Sentite… sentite il pulsare dei nostri Cuori nel vostro cuore, è la Madre che depone nel vostro cuore il Bambino Gesù.
Oh São José dos Pinhais, non essere ingrata come Betlemme verso l’amore di Dio. Lasciate che lo stesso Bambino nasca in questa città. Venite tutti ad adorare il Messia. Cantate canti nuovi!
Rallegrati, Paraná!
Figlioli, mi rallegra molto vedere le vostre famiglie riunite in questo giorno. Il mio Cuore è consolato da voi. Accogliete gli appelli che ho già fatto qui. Mettete in pratica tutti i messaggi che con affetto ho lasciato qui. Viveteli nel quotidiano.
Mi rattrista molto, figlioli, camminare in questo luogo e vederlo desolato, abbandonato. Venite, figlioli, venite alla nuova Betlemme, fate compagnia agli angeli e ai santi. Quante grazie vi ho dato, quanti segni ho lasciato, quante lacrime ho versato qui, quante volte ho camminato nel bosco degli Angeli. Sì figlioli, sì figlioli: era la presenza di vostra Madre in mezzo a voi.
Sì figlia, ero io che in quel momento ho toccato la tua spalla. Molti hanno disprezzato il profumo di rose, adesso, figli, per un breve tempo molti di voi non lo sentiranno*, ma non pensate che non sono qui. Sono qui, resterò qui…
Venite figli! Questo pomeriggio vi invito anche a pregare con me per la pace nel mondo. Voi sapete che la pace è minacciata. Chiedo preghiere al mio caro figlio Papa Giovanni Paolo II. Amate figli, amate!
Eduardo: in questo momento la Madonna alza il Bambino Gesù
Figlioli, giorni difficili si avvicinano per voi. Presto molti di voi si allontaneranno dal cammino che vi ho tracciato, perché sono mancate preghiere per voi. Oggi irrigo la vostra fede con le mie lacrime. Amate, perdonate i vostri fratelli.
Ai miei figli missionari di questo santuario:
Amati, pregate il vostro rosario. Partecipate alle preghiere da me chieste qui.
Fate uso della Medaglia di Riparazione, portandola sul petto.
Ripeto: portatela sul petto con affetto e devozione. Ripeto, portatela sul petto.
Portate con voi il santo rosario e lo scapolare marrone. Quante volte ve l’ho chiesto, figlioli.
Cari figli di São José dos Pinhais, sì, mi siete cari. Il nemico cerca di accecarvi con dubbi e discordie.
Brasile! Brasile da me amato. I miei occhi si riempiono di lacrime al vedere cosa si avvicina per questo paese. Pregate, fate penitenza, andate alla Santa Messa e fate la Comunione. Giorni difficili si avvicinano per il Brasile.
Sono apparsa, ho lasciato messaggi, ho pianto, ho dato segni della mia presenza e non sono stata ascoltata. Sono apparsa in tutti gli stati brasiliani per chiamarvi a un sincero ritorno a Dio. Pochi sono stati quelli che mi hanno ascoltato. Adesso, figlioli, vi resta soltanto la preghiera.
Vi invito, figlioli, a pregare per i nuovi governanti. Non giudicateli, pregate.
Vi amo, vi amo!
Cari figli, vi invito anche ad aiutare in questa mia opera. Siate portatori dei miei appelli.
Divulgate con urgenza i messaggi che ho lasciato qui.
Figlioli, ascoltate la voce di vostra Madre. Chi vi parla è vostra Madre.
Fate tacere i vostri cuori e le vostre labbra, per ascoltare la giardiniera dell’Altissimo.
La fine dell’anno si avvicina, figlioli, e voi siete rose che devo cogliere alla fine dell’anno per ornare il trono di Dio Padre. Sono molto triste perché coglierò rose appassite. Alcune le sto innaffiando con le lacrime che ho versato qui. Sono Maria, la Signora della Rosa Mistica - Madre dei Dolori.
Sì figlioli, io vi perdono facilmente.
Imitatemi, siate umili, coraggiosi e vigilanti nelle vostre preghiere.
Non state con le mani in mano figlioli, avanti con coraggio. Vi amo.
Curitiba, da me amata!
Amo questa città. Figlioli di Curitiba, venite a rifugiarvi nel mio Cuore Immacolato. Gettate fuori ogni orgoglio. Non potete vivere soli, amate il vostro fratello.
Voi sapete che il corpo del mio Divino Figlio viene mutilato. La Chiesa di Gesù viene divisa, cosa state facendo per aiutarla?
Sono Maria Rosa Mistica, Madre della Chiesa. E come Madre, figlioli, è mio dovere richiamare la vostra attenzione. Pregate, figlioli, per le vostre famiglie.
Eduardo: in questo momento la Madonna alza il Bambino Gesù affinché Egli ci benedica. In questo momento i quattro angeli si mettono in ginocchio. Anche la Madonna ci benedice.
Vi benedico in questo pomeriggio, lasciandovi la mia benedizione materna di un Santo e Felice Natale.
Padre, Figlio e Spirito Santo. Amen, amen, amen.
Restate tutti nella pace di Nostro Signore Gesù Cristo.

*per 15 giorni il bosco non ha esalato aroma di rose, dal 25.12.2002 al 09.01.2003