fonte dei testi originali: http://estigmasdecristo.zip.net/arch2007-06-17_2007-06-23.html


02.01.2001 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria e di S. Michele
S. Michele:
Carissimo! Sono l’Arcangelo Michele, capo e Principe della Milizia Celeste, guardiano di questo tabernacolo.
È con gioia che vengo a voi, portando il messaggio della Regina della Pace, la Signora della Rosa Mistica.
Maria:
Figlioli! In questi giorni di preghiera (assedio di Gerico*) vi chiedo pace, preghiera e penitenza.
Figlioli, mi rallegra molto vedervi davanti al mio Divino Figlio Gesù, qui presente nell’Eucarestia.
Vi invito ad adorarlo ininterrottamente.
Ricordatevi, figlioli: io sarò sempre presente qui. Vi chiedo compagnia per adorare il mio Divino Figlio qui in questo mio santuario.
Figlioli! Non offendete Gesù nel Santissimo Sacramento qui presente.
Non dite blasfemie contro questo segno del Cielo.
Pregate, adorate incessantemente Gesù nel Santissimo Sacramento.
Vi chiedo rispetto davanti a Gesù Eucaristico. Qui non ci dovranno essere conversazioni, perché è un luogo santo e di rispetto.
Figlioli! È arrivato il momento per tutti di utilizzare la propria armatura.
La battaglia contro satana è già in atto. Pregate, pregate.
Qui il Signore promette innumerevoli grazie speciali. Difendete Gesù nel Santissimo Sacramento qui presente. È il Cielo che vi porta la misericordia. Voi siete gli eredi dell’Altissimo. Prendete possesso di questa eredità, che è la vita eterna.
Via amo. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Pace.

* “assedio di Gerico”: pratica devozionale che consiste nella recita del rosario per 7 giorni e 6 notti consecutive davanti al SS. Sacramento (pratica nata in Polonia nel 1979, su richiesta della Madonna ad Anatol Kazczuck, in occasione della visita di Papa Giovanni Paolo II nella sua terra natale, all’epoca sotto il regime comunista)


05.01.2001 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Gesù
Figlio, permettimi di parlare in quest’alba silenziosa. Guarda verso di me… sono Gesù, presente in questa Eucarestia. Figlio! Qui sono presente 24 ore al giorno per essere adorato e cercato. Le milizie angeliche si accampano qui per adorarmi. Figli! Quanto sono felice di stare qui in mezzo a voi. Desidero essere il centro delle vostre vite. Così vorrei essere nelle chiese, proprio al centro. Molti sacerdoti mi nascondono, affinché io non sia adorato e cercato. Figlio! Vi chiedo di non provocare scandali con l’annuncio di questo miracolo Eucaristico (Gesù in questo momento ha chiesto  di non fare fotografie dell’Eucarestia, ha proibito di fare confusione nella cappella del Santissimo e ha detto di parlarne solo alle persone che credono ai segni). Qui desidero essere adorato  nei momenti di tribolazione e persecuzione (qui Gesù mi ha parlato dei momenti difficili che verranno, in cui egli sarà adorato…) che verranno sulla terra. Vi chiedo di rispettare le mie leggi (qui Gesù mi ha parlato dei messaggi che ha già dettato qui, che devono essere messi in pratica nel quotidiano). Seguite i miei santi insegnamenti, perché le vostre azioni contrarie attireranno su di voi il mio giudizio. Cercate di mettermi al primo posto nelle vostre vite. Qui desidero rispetto e obbedienza. Qui non voglio e non accetto che mettiate le cose del mondo al primo posto. Pregate. Il Cielo vi sta dando l’ultima possibilità. Quelli che qui desiderano lavorare in questa mia opera saranno provati come l’oro e l’argento sono provati nel fuoco. Ricordatevi sempre di questo. Abbiate fede. Siatemi fedeli, nell’adorazione e nella preghiera, e io il Signore vi proteggerò da tutti i nemici. Approfittate per bagnarvi in questa fonte, perché molto presto l’acqua sarà scarsa per molti (qui Gesù si riferisce all’opportunità che lui stesso ci sta dando per salvarci. Dobbiamo approfittare di questo momento di grazia e bagnarci nella fonte). Perché mia Madre ha desiderato benedire l’acqua di questo podere? (qui Gesù mi ha parlato dell’acqua benedetta dalla Madonna e dei segni che la Madre Santissima ci sta dando per l’ultima volta. I segni saranno scarsi). Verrà la siccità e sarà scarsa… molti rifiuteranno i miei consigli… Vi amo. Sono Gesù.

17.01.2001 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria e di S. Raffaele
Cari e amati figli.
Sono Maria, la Madre di Gesù, la Regina della Pace.
È per mezzo di S. Raffaele che trasmetto questo appello materno.
Cercate veramente Dio finché c’è tempo.
Desidero che tutti tornino al Signore il più presto possibile. Continuate a pregare il rosario e io vi aiuterò.
Vi chiedo di fare uso dello scapolare marrone, del rosario e della medaglia miracolosa.
Sostituite i vostri amuleti con lo scapolare, il rosario e la medaglia miracolosa che ho fatto conoscere a Caterina Labouré.
Figlioli, vi chiedo la conversione urgente. Abbandonatevi nelle braccia di questa Madre.
Figlioli, abbandonate il peccato e vivete una vita nuova in Dio.
Convertitevi, convertitevi figli miei.
Figli di ( * ) - São Paulo.
Ascoltate la voce di questa Madre, che implora la vostra conversione.
Quanti messaggi lì vi ho dettato. Quante benedizioni lì vi ho dato.
Ho pianto, ho implorato, ho chiesto e non mi avete risposto.
Cosa posso fare?
Mi resta solo pregare e intercedere presso Dio per voi.
Nel ( * ), sono apparsa nel gennaio del 1994, come celeste profetessa degli ultimi tempi.
Oggi torno a dirvi che il tempo da me profetizzato è già arrivato.
Accogliete con urgenza i messaggi che lì vi ho lasciato con affetto.
Figlioli, non voglio perdervi per satana.
Figli prediletti di ( * ), accogliete il messaggio di questa Madre che viene in aiuto della Chiesa.
Quanto dolore sento nel vedere i miei figli di ( * ) che si allontanano dal cammino da me tracciato con tanto affetto. Pregate, pregate.
Grande è il mio dolore per ( * ).
Asciugate le mie lacrime versate a ( * ).
Figlioli, pregate per ( * ).
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

*messaggio rivolto a una città dell’interno di São Paulo

27 gennaio 2001 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Gesù
O Generazione!
Sono Gesù Cristo! Sono l’Agnello di Dio che discese dal Cielo.
Figli miei, la mia pace sia in mezzo a voi.
Io e mia Madre continuiamo a operare la misericordia dei nostri Sacri Cuori. Il cielo si insedia in questo luogo.
Continuiamo a riversare la nostra benedizione su tutti coloro che vengono qui.
Vi chiedo l’apertura dei cuori a Me e a mia Madre.
Figli! Adoratemi! Continuo a bussare ai vostri cuori ma voi non mi aprite le porte dei vostri cuori.
La vera pace è in me. Io sono l’Alfa e l’Omega, il Principio e la Fine.
Vi profetizzo tempi di sofferenza. La mia Santa Madre si sta già ritirando da molti luoghi di apparizioni.
Il mio Sacro Cuore continua a effondere la sua Misericordia.
Mi rattrista molto aver inviato la mia Santa Madre sulla terra per avvisarvi dei castighi che sarebbero venuti. Pochi sono quelli che l’hanno ascoltata.
Nel 1846 a La Salette, mia Madre apparve a due bambini, invitandoli a pregare per la Chiesa.
Nel 1858 a Lourdes, mia Madre invitò Bernadette a fare penitenza per i peccatori.
A Pontmain, Parigi, Biding, Saint Bauzille e Pellevoisin in Francia: mia Madre volle stabilire il suo trionfo. Molti non vollero accettare. Rifiutarono il suo messaggio di amore e di pace.
A Cova da Iria mia Madre, già stanca, profetizzò il suo regno con il trionfo del suo Cuore Immacolato ai tre pastorelli.
Non solo all’estero, ma anche qui in Brasile mia Madre apparve e pianse anche lacrime di sangue, al vedere cosa aspetta questa umanità. Dal 1930 a Campinas fino ad oggi, lei viene piangendo, invitando i suoi figli a tornare a Dio. A Pesqueira, nella tranquilla città dello stato di Pernambuco, io inviai mia Madre. Dall’alto della collina lei salutò con un gesto d’amore, invitando i suoi figli alla conversione. Là lei mostrò cosa sarebbe successo di questo Paese se i suoi figli non fossero tornati a Dio. Nella sua mano si aprì una larga ferita, da cui uscì sangue. Molti ignorano questa preziosa apparizione. Inviai mia Madre nelle città di Beauraing, Banneux e Olsene in Belgio. A Beauraing lei mostrò il suo Cuore d’oro, vedendo che ancora per molti restavano delle speranze.
Il mio Sacro Cuore sanguina al vedere cosa è stato fatto con i messaggi lasciati da mia Madre a Bonate, Kerizinen, Montichiari, Garabandal, San Damiano, Akita, Kibeho, Medjugorje e in tanti altri luoghi. Sì! Anche a Medjugorje. Lì mia Madre dà il suo ultimo avviso a tutta l’umanità. I suoi messaggi sono da leggere e non da mettere in un cassetto. O Generazione! Il vuoto già si impadronisce dei vostri cuori. Molto presto mia Madre non sarà più vista ai quattro angoli della terra. Solo a Medjugorje. Le sue lacrime iniziano già a cadere su tutta questa generazione. Il suo pianto aumenta ogni giorno al vedere che non c’è più tempo. Incontratemi nell’Eucaristia. Tranquillizzate i vostri cuori. Profeti annunciano date false sulla mia Venuta Gloriosa. Allontanatevi da coloro le cui bocche sono di lupi perversi. Sono Gesù.


17.03.2001 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Gesù
Figli! Sono Gesù.
Sono il vostro Salvatore e sono al vostro fianco in tutti i momenti di tribolazione.
Figli miei, la missione di ciascuno è diffondere i messaggi che io e la mia Santa Madre abbiamo già dettato qui.
Figli miei, non preoccupatevi delle sofferenze, calunnie e pettegolezzi di altri messaggeri.
Mettete la vostra sofferenza nel mio Sacro Cuore.
Figlio, abbi fiducia in me. Guardami...
Figlio! Questi che cercano di ostacolare la divulgazione dei messaggi, li soffierò lontano da qui.
Molti cercano di soffocare la mia voce. Comprendete che ho bisogno di figli che divulghino questi messaggi.
I tempi che state vivendo sono tempi urgenti. Ricordate sempre questo.
Figlio! Mia Madre, quando apparve nel maggio del 1988 a Heede, in Germania, a un figlio prediletto, vi disse che lo Spirito Santo sarebbe venuto come rugiada celeste. Ebbene, dal 1988 Anno Mariano, mia Madre ha moltiplicato le sue apparizioni, avvisando che lo Spirito Santo sarebbe venuto per mezzo del trionfo del suo Cuore Immacolato.
Se il trionfo di mia Madre non c’è ancora stato, è perché molti di voi ancora non sono pronti per il dono dello Spirito Santo, che vi trasformerà e vi renderà strumenti del mio Regno.
Restate nella mia pace. Sono Gesù.

31.03.2001 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Gesù
Figlio amato! È con grande gioia che parlo in mezzo a voi questa sera.
Lasciate che vi conduca sulla via della pace.
Io sono il Signore. Sono l’Alfa e l’Omega, il Principio e la Fine.
Vi amo, vi amo figli miei.
Non preoccupatevi per il domani. Esso appartiene a me.
Chiedete le grazie con fiducia.
Glorificate il Padre che è Dio.
Guardo verso ciascuno qui presente e vedo tanta sfiducia. Siate come i bambini. Venite a me come i bambini e a voi rivelerò la mia gloria. Metto davanti a voi i vostri angeli custodi.
Molti di voi non ricorrono a loro con fiducia.
Figli! Avete poco tempo per portare anime a me. Molte di esse vengono strappate da satana.
Parlo all’assemblea: presto molti di voi non saranno accettati dentro le chiese. Verrà la tribolazione e sarà il momento della prova per gli eletti.
Voglio ricordarvi del regalo più grande che ho dato al Brasile, ossia il mio Corpo tra le mani della mia Santa Madre, la Rosa Mistica, il 31 dicembre scorso*.
Ricordate che l’umanità non avrà un regalo come questo.
Ancora una volta vengo a stare in mezzo a voi attraverso le mani della mia Santa Madre.
Figli! Voglio vedervi puri, non solo nel corpo, ma anche nell’anima.
Mi rattrista, quando guardo i bambini, vedere che l’innocenza non c’è più.
Il mio Sacro Cuore sanguina.
Invito i genitori a insegnare ai loro bambini ad essere puri davanti a Dio…
Restate nella mia pace. Gesù.

*miracolo eucaristico del 31.12.2000: S. Michele Acangelo ha collocato l'Eucarestia tra le mani della statua della Madonna

18.05.2001 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria e di S. Michele
S. Michele:
Carissimo! Sono l’Arcangelo Michele, capo e principe della milizia celeste.
Ti porto oggi un messaggio della Celeste Regina Madre dei Cieli, la Signora della Rosa Mistica.
Ascolta con molta attenzione quello che ti dirò questa sera.
Maria:
Figlioli! Pace.
Sono Maria, la Madre di Gesù e anche vostra.
Questa sera voglio darvi il dono della pace. Desidero che riceviate attraverso di me la pace per le vostre anime.
Voglio aiutarvi e consolarvi in questo momento che l’umanità sta vivendo perché non ha la vera pace, che è Gesù nei vostri cuori.
Figlioli, questa sera desidero rivestirvi con la mia pace e il mio amore materno.
Desidero che rinnoviate ogni giorno la consacrazione al mio Cuore Immacolato.
Consacrate le vostre famiglie al mio Cuore Immacolato e al Sacro Cuore del mio divino Figlio Gesù.
Pregate il santo rosario nelle vostre case e vedrete in esse sbocciare grazie, per mezzo del rosario.
Convertitevi figlioli.
Vi invito a pregare per il Santo Padre, Papa Giovanni Paolo II, che oggi completa un altro anno di vita sotto il mio manto.
Pregate, pregate, pregate.
Vi porto la pace. Amatevi. Vi amo.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Restate in pace.

13.07.2001 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria e di S. Michele
S. Michele:
Carissimi. Sono l’Arcangelo Michele, il guardiano di questo tabernacolo.
È con grande gioia che oggi vi porto il messaggio della Rosa Mistica, la Madre e Regina della Pace.
Maria:
Figlioli. Grazie per avermi permesso di riunirvi oggi ancora una volta davanti a Gesù Eucaristico.
Non potevo fare a meno di benedirvi questo pomeriggio. Vi invito ancora una volta ad essere perseveranti nelle vostre preghiere quotidiane.
Pregate il rosario con devozione. Andate incontro a mio Figlio Gesù nell’Eucarestia.
Pregate, pregate, pregate. Voi sapete che ripeto la stessa canzone: convertitevi finché c’è tempo.
Ricordate che il ritorno del mio Divino Figlio sarà presto. Amo ciascuno di voi.
Vi benedico nel nome della Santissima Trinità.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in pace.

17.07.2001 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria e di S. Michele
S. Michele:
Sono Michele, il tuo angelo custode, che Dio ha scelto per custodirti.
Questa mattina ti porto un messaggio della Celeste Regina dei Cieli.
Maria:
Mio caro figlio! Il mio cuore esulta per tutti quelli che vengono qui nel mio santuario. Qui desidero donare le grazie che il Signore mi permette di concedere. Desidero condurvi al Signore.
Figlio mio, riferisci ai tuoi fratelli che tutti quelli che propagheranno le mie lacrime con amore e rispetto, potranno stare certi di avere i propri nomi incisi nel mio Cuore Immacolato.
Figli prediletti, questo vale anche per tutti voi, perché vi amo molto.
Voglio salvare tutti i peccatori che sono lontani da Dio. Sono la Madre dell’Amore.
Pregate, pregate. Con le vostre preghiere mi aiuterete a salvare anime per Dio.
Continuo a inviare messaggi attraverso gli Angeli per mostrarvi che sono sempre qui.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Pace.

13.09.2001 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria
Cari e amati figlioli del mio dolce Cuore Immacolato.
È con grande gioia che oggi trasmetto questo mio messaggio di amore, speranza e conversione.
Figlioli, è arrivato il momento in cui dovete testimoniare ai vostri parroci quanto sono presente in questo mio Santuario delle Lacrime a São José dos Pinhais.
Dovete testimoniare il cambiamento che Dio ha fatto nelle vostre vite attraverso le mie mani immacolate (in questo momento la Madonna mi ha rivelato qualcosa).
Figlioli, queste sono le ultime visite che sto facendo alla terra, sono per avvisarvi della venuta gloriosa del mio Divino Figlio Gesù.
Io, la vostra Madre Santa e Immacolata, voglio prepararvi per la venuta del grande giudizio.
Dovete sapere che verrà come il ladro di notte. Non vi dò la data, perché solo a Dio è concesso sapere il giorno, il mese e l’anno. Non lasciatevi ingannare dai falsi profeti che vi si presentano, figlioli.
Figlioli, voglio dirvi che la pace continua ad essere minacciata. Dovete pregare, comunicarvi e prepararvi per il momento dell’avviso finale.
Miei amati figli, divulgate con urgenza questi miei appelli urgenti che faccio qui a São José dos Pinhais.
Pregate, pregate, pregate.
Figlioli, vi chiedo di cambiare vita il più presto possibile. C’è ancora tempo. Vi amo.
Vi benedico nel nome della Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo. Amen. Restate in pace.

19.09.2001 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria
Cari figli!
Sono Maria, la vostra Madre Immacolata, Regina della Pace.
Figli, continuo a soffrire a causa di quei figli che ancora non vogliono accogliere i miei messaggi di conversione. Vi chiedo, figlioli, di essere costruttori di pace.
Continuo ad avvisarvi che la pace continua ad essere minacciata. Non state con le mani in mano… pregate, pregate.
Non perdete tempo con le cose di questo mondo.
Avanti con coraggio. Voi siete figli del Signore.
Vi chiedo di prendere sul serio quello che vi dico. Pentitevi dei vostri peccati e tornate a Dio. Il tempo è adesso. Tornate in fretta.
Molti sono quelli che fanno poco caso ai messaggi che ho lasciato qui. Mi rattrista molto sapere che questi soffriranno grandi tormenti nel loro cuore.
Se vivrete con affetto i miei appelli, sarete grandi nella fede. Coraggio!
Il mio trinfo è vicino. Siate docili verso i vostri fratelli. Siate miti e umili di cuore.
Desidero incoraggiarvi a testimoniare i messaggi che ho lasciato qui.
Continuate saldi nella preghiera del santo rosario. Partecipate alla Santa Messa con amore. Confessatevi spesso.
Non disprezzate le grazie che il Signore vi vuole dare qui durante i ritiri mensili. Venite con amore all’incontro con Colui che è la Via, la Verità e la Vita.
Sono la Messaggera del Signore, la Regina della Pace - Signora della Rosa Mistica.
Quante grazie ha concesso il Signore in questo luogo nei primi venerdì del mese durante la preghiera delle 1000 Misericordia*. Il suo Sacratissimo Cuore batteva più forte verso la fine…
Quante grazie e segni vi ho dato durante le 1000 Ave Maria**. Ho notato che sono pochi i figli che stanno pregando le 1000 Ave Maria correttamente. Pregate con devozione.
Prometto di concedere una pioggia di benedizioni tutti i primi sabati del mese. Inizio a concederle già nei primi minuti del sabato, con l’inferno chiuso.
Quante anime sono libere dal purgatorio in questo giorno, con le vostre preghiere delle 1000 Ave Maria.
Le veglie hanno fatto piacere a Gesù, perché gli avete fatto compagnia nelle notti fredde tra il sabato e la domenica…
Gli incontri davanti al fuoco hanno curato molti cuori. Il Signore si è manifestato spesso… pregate, pregate.
Figlioli, tutto dipende dalla vostra conversione. Vi amo.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in pace.

*pratica devozionale del 1° venerdì del mese: consiste in 20 coroncine della Divina Misericordia meditando i dolori della Passione di Gesù
** pratica devozionale del 1° sabato del mese: consiste nel contemplare i 20 misteri del rosario (gioiosi, luminosi, dolorosi, gloriosi) pregando 50 Ave Maria per ogni mistero anziché 10 (dura circa 5 ore)

24.09.2001 - São José dos Pinhais/PR
Messaggio di Maria e di S. Michele
Miei figli amati!
Oggi desidero dirvi che il giorno della grande purificazione si avvicina.
Figli miei, desidero vedervi preparati per quel giorno. Confessatevi, pregate e partecipate alla Santa Messa ricevendo il Corpo di Cristo. Fate in modo che le vostre vite siano più felici.
Pregate, pregate. Desidero anche che preghiate per le anime del purgatorio, pregate.
Oggi dal Cielo invio San Michele per darvi questo messaggio.
Sono la Regina della Pace, la Mediatrice di tutte le Grazie.
Figlioli, desidero che continuiate a pregare per la pace. Consacratevi al mio Cuore Immacolato.
Vi amo. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Restate in pace.

12.10.2001 - São José dos Pinhais/PR (festa di Nostra Signora di Aparecida, patrona del Brasile)
Messaggio di Maria e di S. Michele
Cari e amati figlioli!
Oggi in modo speciale io vostra Madre desidero esortarvi alla preghiera per il Brasile.
Dal Cielo il Signore invia San Michele per trasmettere questo urgente messaggio.
Io Maria Regina della Pace, voglio salvare il Brasile con il vostro aiuto. Sono la Madonna nera, la Regina del Brasile.
Da questo mio santuario, oggi voglio benedire il Brasile da nord a sud, da est a ovest.
Pregate il rosario tutti i giorni, figlioli brasiliani. Non vi lascerò mai orfani.
Il Signore mi invia qui a São José dos Pinhais, per aiutarvi a trovare la vera via della salvezza.
Qui vi chiedo confessione, digiuno, Messa con Santa Comunione e preghiera del santo rosario.
Figlioli, siate pronti, perché si avvicinano per voi giorni difficili.
Vi ho chiesto preghiera, sacrificio e penitenza, pochi sono quelli che le hanno fatte.
Figlioli, i miei messaggi non vengono presi sul serio come dovrebbero. Continuo a lanciare semi di speranza, amore e carità in mezzo a voi. Innaffiateli con molta preghiera.
Figlioli, se desiderate la pace, allora pregate per essa. Se desiderate la conversione di un membro della vostra famiglia, pregate con fiducia e riponete tutta la speranza nel mio Cuore Immacolato.
Aiutatemi affinché io possa aiutarvi.
Figli, molti di voi si sono comportati come figli disobbedienti agli insegnamenti lasciati nelle mie apparizioni qui…
Figlioli, niente è perduto. Non state con le mani in mano. Vi amo!
Vi darò il segno promesso il 12 ottobre 2000 (il segno dell’albero*).
Quando verrà quel segno, allora vi dirò che l’umanità si salverà soltanto per la misericordia del mio amore.
Oh figlioli, non lasciate questo mio santuario abbandonato. Ho bisogno di voi!
La vostra ingratitudine ferisce il mio Cuore Immacolato come se una spada lo trafiggesse.
Oggi voglio dire ai genitori di prendersi cura dei propri figli, dando a ciascuno di loro affetto, amore e soprattutto pazienza.
Continuo a chiamare tutti quelli di questa arcidiocesi alla conversione. Vi amo.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Pace.

* il segno dell’albero è iniziato il 02.04.2002, fino ad aprile 2004: per due anni quest’albero, indicato dalla Madonna, ha trasudato olio

06.11.2001 - São Paulo/SP
Messaggio di Maria e di S. Michele
Michele:
Carissimi! Sono l’Arcangelo Michele.
La Madre Santissima questa sera mi invia a voi per comunicarvi un urgente messaggio. Ascolta con molta attenzione.
Maria:
Figlioli, questa sera vi invito a pregare con me per la pace.
Voi sapete che la pace continua ad essere minacciata. Anche in questa città la pace è instabile.
In ogni angolo di questa città ci sono guerre, conflitti, omicidi, aborti, fame, droghe, ecc. Dovete sapere anche che la mano di Dio pesa su questa città. Gran parte di questa città non resterà in piedi nel giorno del giudizio… Ho bisogno delle vostre preghiere. Quanti innocenti sono in questo ospedale, pagando per un crimine che non hanno commesso. Pregate anche per i genitori di questi bambini.
Aiutateli pregando per le loro infermità. Pregate con me in questo momento…
Vi benedico, Padre, Figlio e Spirito Santo.

01.12.2001 - Louveira/SP
Messaggio di Maria e di S. Michele
Michele:
Eduardo, la Madre Santissima è molto felice per la tua visita oggi qui a Louveira.
Ti porto oggi Gesù Eucaristico, ricevilo con amore e rispetto…
Ascolta adesso quello che vuole dire la Santissima Vergine.
Maria:
Caro figlio, quanta gioia sento oggi nel mio Cuore.
Sono felice per la tua visita in questo luogo. Luogo in cui alcuni anni fa ho versato lacrime nella mia immagine della Rosa Mistica. Lacrime che furono incomprese dagli uomini. Ancora oggi continuo a piangere per quel gesto di incomprensione.
In questo primo sabato del mese, voglio benedirvi e dirvi che vi amo molto.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Nota: la Madonna ha rivelato al veggente che aveva realmente pianto in quella immagine, ma non così tanto come era stato divulgato.